Lenti di riferimento per il controllo sfero cilindrica

Lenti di riferimento per il controllo sfero cilindrica

IODA ha realizzato questa lente ottagonale con una superficie sferica e una superficie toroidale, lente  utilizzata per verificare l’errore non simmetrico fornito dal frontifocometro automatico dopo la calibrazione.

La lente di riferimento sferocilindrica appositamente costruita con un potere ottico di -2,00 diottrie e potere cilindrico di -1.50diottrie, ( sph -2.00/ Cyl -1,50 ), ha forma a menisco e la tolleranza è conforme a ISO 8980-1.

La normativa richiede che la  lunghezza dei lati del disco deve essere compresa tra 25 mm e 30 mm, l’asse del cilindro deve essere allineato il più vicino possibile a una delle facce del disco.
Il disco deve avere un’apertura centrale chiara di almeno 10 mm di diametro, centrata sul centro geometrico del disco.

In alternativa la lente può essere essa stessa ottagonale, in questo caso non necessita di una montatura. (lente realizzata da IODA).
La lunghezza dei lati della lente a taglio deve essere compresa tra 20 mm e 25 mm per ottenere risultati di misurazione stabili e accurati. Il centro ottico della lente a taglio deve coincidere con il suo centro geometrico.

Drawing of octagonal test lens

Drawing of octagonal test lens

Note:
1) Apertura centrale trasparente da 10 mm con disco ottagonale o lente con bordi
2) lente sferocilindrica, di almeno 25 mm di diametro, montata su un disco ottagonale
3) disco ottagonale, con lunghezza dei lati tra 25 mm e 30 mm
4) lenti a taglio ottagonale, con lunghezza dei lati tra 20 mm e 25 mm

Per ulteriori informazioni, consultare la ISO 8598-1: 2014 (E)