Lenti per proiettori serie D

Lenti per proiettori serie D


Le lenti della serie D, (abbreviazione di Driver), sono state sviluppate inizialmente per la realizzazione di proiettori destinati al mercato after-market automotive (auto e moto).

Grazie all’accurato profilo asferico della convessa della lente, sviluppato in collaborazione con INAF – Astronomical Observatory of Padovae, e all’impiego di un nuovo materiale poliuretanico, denominato REVO-01, le lenti serie D di IODA si distinguono per l’elevata omogeneità della luce emessa, per l’altissima resa.

La prima lente sviluppata da IODA su indicazione di una specifica applicazione è stata la versione D55-AD30, lente con diametro di 55 mm e proiezione angolare di +/- 30°.

Nel tempo le lenti serie D sono state utilizzate in molte altre applicazioni in quanto hanno dimostrato un’ottima resa abbinate a sorgenti luminose estese e disomogenne (come C.O.B. o power Led).

L’ufficio applicazioni IODA affianca il committente nello sviluppo del progetto illuminotecnico, aiutandolo a scegliere la soluzione migliore per la propria applicazione.

D55-AD20 by IODA srl

I sistemi di illuminazione che utilizzano le lenti serie D sono impiegati per l’illuminazione esterna di edifici come cortili interni ed esterni o altri spazi esterni di scuole, capannoni industriali, ma anche per l’illuminazione di facciate di chiese, di musei e altri edifici storici, monumenti, per l’illuminazione interna dei magazzini, delle palestre, delle piscine, dei capannoni industriali.

Oltre ai modelli disponibili a magazzino, IODA può creare nuove lenti in funzione delle specifiche richieste del cliente, ad esempio nel caso di “retrofitting” di sistemi di illuminazione già esistenti, in cui la lente dovrà essere soggetta ai vincoli dimensionali esisteni (altezza, diametro ecc) e garantire la proiezione angolare voluta.

Sono disponibili i seguenti modelli di lenti della serie D in quattro diversi diametri.

D_Series_Datashett


Interpretare i codici delle lenti è molto facile! Il codice si divide in due parti; ad esempio D55 e AD45.

La prima parte riguarda il diametro della lente, inteso come diametro di alloggiamento (nell’ esempio D55 indica che il diametro esterno è pari a 55mm).

La seconda parte, (nell’esempio AD45) indica che la distribuzione angolare (Angle Distribution) della luce proiettata è pari a +/- 45°.

I valori di distribuzione angolare riportati in tabella sono frutto di sperimentazioni eseguite nel laboratorio di IODA. Durante i test abbiamo stabilito come distanza tra la sorgente luminosa e la base delle lenti il valore di 5mm.

Importante

Un parametro essenziale da considerare nella progettazione di un sistema Led-Lente è il posizionamento relativo delle parti.

La distanza tra il led e la lente è un parametro che determina la distribuzione angolare della applicazione; più il led (o C.O.B.) è vicino alla lente e più ampia sarà la distribuzione angolare, e viceversa.

Nell’immagine riportata abbiamo i due estremi di una ipotetica applicazione: a sinistra la lente è molto vicina al led (proiezione angolare con la massima apertura), mentre a destra la lente è posta alla distanza focale (proiezione angolare minima).

I prodotti IODA sono realizzati nello stabilimento di Padova.

Light projector lenses

 

Allegato:

D-Series_Lenses_V05