Linea di produzione Free Form per minerale

Linea di produzione Free Form per minerale

Optotech machines


Sin dal 2001 IODA dispone di una linea di produzione completa Free Form, linea che viene annualmente aggiornata.

La linea di produzione Free Form permette di realizzare superfici complesse, ad esempio progressive, asferiche, torroidali o ellittiche.

E’ possibile sviluppare una superficie, utilizzando programmi di modellazione scelti tra i molti programmi cad esisteni nel mercato ed inviare il file (.spf) direttamente al centro di lavoro Free Form.

La linea di produzione Free Form può essere divisa in tre macrogruppi:

  • 1 Hardware
  • 2 Software ed esperienza.
  • 3 Misurazioni.


Optotech ASM100 CNC


1 Hardware.

IODA si avvale di tre macchine a quattro assi Optotech nei modelli di ASP100 CNC , ASM100 CNC e ASP200 CNC.

Nel settore dei produttori di macchine ottiche, OptoTech GMBH è considerato uno dei leader sul mercato mondiale per quanto riguarda la tecnologia e l’ingegneria di processo nel campo dell’ottica di precisione.

ASM100CNC Sbozzatura e Lappatura

Questa macchina “generatrice” esegue la sbozzatura e lappatura del materiale “sbozzo” riproducendo fedelmente il file CAD programmato; è una macchina a 4 assi CNC ed utilizza un concetto innovativo di utensili a sfera diamantata: questo permette una elevatissima qualità dimensionale della lavorazione.

Il range di produzione è compreso da  10 a 240 mm di diametro.

Optotech APS200 CNC

ASP200 CNC Lucidatura.

La lucidatura viene effettuata con polveri abrasive a bagno di acqua o balsamo. Per raggiungere gradi di lucidatura molto elevati si usa anche polvere di diamante e ossido di cerio.

Dimensioni medie delle particelle di ossido di ceri utilizzato per la lucidatura variano da 3.5 micron a 1.0 micron in funzione della scabreazza richiesta dal cliente

APS200 dispone di un mandrino a 4 assi CNC che si avvale di un utensile a sfera ricoperto di materiale abrasivo poliuretanico il cui movimento sulla superficie della lente è guidato da un programma CAD, pertanto la pressione e l’area di contatto dell’utensile sulla superficie è sempre costante rispettando la geometria nativa della lente.

In questa fase l’asportazione di materiale è nell’ordine di micron.

ASP100CNC Post Lucidatura.

Optotech ASP100 CNC

Macchina per la lucidatura di altissima precisione, il mandrino verticale si avvale di cuscinetti multipli preregistrati, il basamento rinforzato assicura l’assenza di ogni vibrazione mentre il fluido lucidante viene tenuto ad una temperatura costante per garantire la massima efficacia sul singolo oggetto e la costanza di produzione in tutte le lenti lavorate.

La superficie flessibile dell’utensile  è formata da una membrana che viene spinta contro la lente da un sistema elettro-idraulico in modo che la membrana copi fedelmente il profilo e la pressione risulti uguale in tutti i punti di contatto.

Questo tipo di lavorazione è atta a cancellare l’eventuale traccia del percorso utensile della macchina precedente (ASP 200 CNC) in modo da creare una superficie uniforme senza micro-deformazioni.


2 Software ed esperienza.

TITANIUM 1,7 RT IODA

Aspherical surface

IODA dispone di un ufficio R&D con più di trent’anni di esperienza, in grado di proporre le migliori soluzioni alle richieste del mercato.

Grazie alla proficua collaborazione con l’Università di Padova, IODA ha creato un software, denominato “Ray Tracing”,  per il calcolo del profilo delle lenti asferiche, sia per uso oftalmico che industriale.

IODA si avvale di particolari programmi CNC (acronimo dell’inglese Computer Numerical Control) per la realizzazione virtuale della lente e per l’esportazione del file che andrà a definire il percorso dell’utensile nelle linea Free form.

 


3 Misurazioni.

L’alta qualità delle lenti ottenute deve essere verificata con raffinati sistemi di controllo, atti a garantire la qualità del prodotto.

Il sistema di controllo sviluppato da IODA permette di verificare la “scabrezza” o rugosità della superficie attraverso sistemi ottici e l’utilizzo di particolari visori.

Il controllo della geometria della lente viene verificato con sistemi interferometrici e di mappatura della superficie, capaci di evidenziare differenze tra profilo virtuale e profilo reale della lente.

Molte volte i parametri di verifica del prodotto sono concordati con il cliente, al fine di fornire esattamente quanto il mercato richiede, verificando la resa del prodotto anche sul campo.

In ogni lente il cliente può trovare tutto l’impegno di una azienda che pone la qualità dei suoi prodotti come obiettivo inderogabile e fondante per il suo business.