Set di taratura Autorefrattometri

Set di taratura Autorefrattometri

 

 

Il set di taratura per autorefrattometri o cheratometri è dotato di 8 campioni idonei per coprire tutta la gamma di poteri delle lenti di comune impiego oftalmico.

L’intervallo del potere ottico a passi vicini è studiato per garantire un controllo di tutti i poteri misurabili.

Le lenti sono realizzate con vetro ottico di alta qualità e con tecnologie utilizzate esclusivamente per la realizzazione dell’ottica fine.

Per l’identificazione univoca dei pezzi e per la loro protezione, le lenti sono inserite in una montatura di plastica su cui è indicato il potere nominale ed il numero di serie del set.

Il montaggio del set di taratura sullo strumento da verificare avviene tramite un binario fissato tramite due viti alla mentoniera; il sistema è studiato per potersi addattare alla maggior parte dei autorefrattometri presenti nel mercato.

La misurazione dell’asse del campione cilindrico è resa più precisa per mezzo di un sistema di allineamento (bolla) che permette di regolare con precisione la posizione dell’occhio di prova, in particolar modo l’asse orrizontale.

 

Il set è composto da 8 occhi di prova, di cui 7 sono sferici ed 1 torico, nel dettaglio:

  • 3 occhi di prova con errore refrattivo di : -5,00 ; -10,00 ; -15,00 diottrie.
  • 3 occhi di prova con errore refrattivo di : +5,00 ; +10,00 ; +15,00 diottrie.
  • 1 occhio di prova con errore refrattivo di : 0,00 diottrie.
  • 1 occhio di prova torico con errore refrattivo di 0,00/-3,00 diottrie sui 2 piani principali.
  •  

    E’ possibile scaricare il documento di verifica del potere diottrico degli occhi di prova, da visualizzare come esempio (Set calibrationn data sheet).

     

     

    Questo Set è stato realizzato in conformità alle normative ISO.

    In particolare la norma ISO 10342 attesta le caratteristiche degli occhi di prova che compongono il set di taratura per Autorefrattometri – cheratometri.

    Il set di calibratura viene fornito con una robusta ed elegante valigetta di protezione ed è accompagnato da una relazione tecnica originale emessa dall’ Istituto Nazionale di Ottica con sede ad Arcetri (Firenze) che attesta l’errore refrattivo di ogni occhio di prova, la tolleranza ed il metodo usato per la misura.